Il caffè fa dimagrire?

Fare sport è fondamentale per dimagrire, ma lo è altrettanto l’alimentazione. E il caffè aiuta migliorando le performance sportive e stimolando la perdita di peso. E’ quanto risulta da uno articolo della School of Medicine at the University of Nottingham, nel Regno Unito.

L'equipe di ricercatori, guidata dal professor Michael Symonds, hanno osservato come una tazza di caffè al giorno stimoli l’attività del tessuto adiposo bruno, ovvero il grasso che viene bruciato dal corpo per generare le calorie necesarie a produrre il calore.

“Il grasso bruno lavora in un modo diverso rispetto al grasso bianco e produce calore bruciando zuccheri e grasso, spesso in risposta al freddo”, ha spiegato il professor Symonds. “Stimolare la sua attività migliora il controllo dei livelli di glucosio e di lipidi nel sangue e aiuta nella perdita di peso”.

Non è stato stabilito con certezza se sia proprio la caffeina a stimolare il processo di dimagrimento. Potrebbe trattarsi di una sostanza simile che, insieme alla caffeina, attiva il funzionamento del grasso bruno. Come sottolineato nello studio pubblicato, quando si sarà identificata con certezza la componente responsabile del fenomeno questa potrebbe essere utilizzata nell’ambito di un regime di controllo del peso o di un programma per regolare i livelli di glucosio nel sangue per prevenire il diabete.

Quel che è certo è che dallo studio, il primo in assoluto condotto su esseri umani, emerge con sicurezza che bere un caffè al giorno può aiutare a dimagrire. Ed è maggiormente vero per chi pratica una attività sportiva, come hanno dimostrato da altri studi simili. La caffeina infatti migliora la resistenza e contrasta il senso di fatica, soprattutto in attività come il ciclismo e la corsa: questo porta ad aumentare i ritmi di allenamento, producendo maggiore perdita di peso. Se non si soffre di pressione alta, bere uno o più caffè espresso non può fare che bene al nostro corpo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!