Il tè verde: un aiuto contro l’osteoporosi

L'osteoporosi è una malattia dell'apparato scheletrico che deteriora il tessuto osseo rendendolo soggetto a fratture. Come prevenire questa malattia? Vediamo quali prodotti non dovrebbero mai mancare nel nostro regime alimentare.


Cos'è l'osteoporosi?

L'osteoporosi è una malattia ossea che colpisce soprattutto le donne a partire dal periodo della menopausa, ma anche gli uomini soprattutto dopo i 70 anni. È causata dalla perdita di densità ossea che rende più facile in età avanzata la frattura delle ossa. Vertebre, polso, femore, omero, anca e caviglia sono le zone più a rischio.

E’ una malattia furba e silenziosa, che spesso si manifesta solo quando ormai è avanzata e la perdita ossea è così consistente che si arriva alla frattura. Per questo, soprattutto per le donne in post menopausa che sono i soggetti più a rischio, è consigliabile sottoporsi a controlli medici periodici per conoscere lo stato di salute delle ossa. Sono considerate a rischio le persone colpite da malattie come il diabete o l’artrite reumatoide, quelle che fanno, o hanno fatto, un uso prolungato di farmaci come i diuretici o il cortisone, le fumatrici e le donne eccessivamente magre. E chi, in famiglia, ha avuto casi di fragilità ossea.Come si può contrastare questa malattia?

L’alimentazione è importante. Sin da giovani bisogna avere un giusto apporto di calcio e di vitamina D, ma attenzione: assumere alimenti ricchi di calcio e integratori di vitamina D non significa fare una terapia per l’osteoporosi! Sono una buona prevenzione e un valido aiuto di sostegno, ma non la soluzione alla malattia.

Molte donne hanno combattuto l'osteoporosi consumando latte e derivati in quanto ricchi di calcio; ma esiste un'altra bevanda ancora più efficace per rinforzare le ossa. Stiamo parlando del tè e in particolare il tè verde che contiene le catechine, sostanze capaci di stimolare la ricostruzione dell'osso e di rallentare gli effetti dello stress ossidativo, stimolando la produzione di cellule in grado di andare a curare le parti deteriorate dell'organismo.

Perchè scegliere il thè verde?

Il tè è la bevanda ideale per chi soffre di intolleranza al lattosio o non ama il latte e i suoi derivati. Un recente studio condotto dalla Flinders University (Adelaide, South Australia) e pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition, afferma che bere qualche tazza di tè al giorno può ridurre il rischio di fratture di circa il 30%. Secondo i risultati prodotti da questa ricerca australiana, che ha seguito le abitudini e lo stile di vita di alcune donne, coloro che hanno consumato almeno tre tazze di tè verde al giorno, ha avuto circa un terzo in meno di probabilità di andare incontro alla rottura di un osso nel corso del tempo rispetto a chi non ha questa abitudine.I principi contenuti nel tè sono la vera cura per le ossa: sono in grado di accelerare la formazione delle nuove cellule e di rallentare l'erosione delle ossa. Il tè verde è ricco di polifenoli e antiossidanti (che prevengono l'invecchiamento cellulare) ed è una cura naturale molto efficace per prevenire l'osteoporosi e le fratture, migliorando le capacità di rigenerazione dopo una lesione. Bastano tre tazze al giorno da distribuire a piacere nell'arco della giornata, cercando di privilegiarne il consumo la mattina e non dopo cena per evitare di disturbare il riposo notturno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!